Feb 28, 2010

Perchè il vegetarianismo non salva il mondo

Secondo uno studio della Cranfield University finanziato dal WWF il vegetarianismo sarebbe più dannoso per l’ambiente del consumo di carne. Per i ricercatori, rinunciare al manzo e all’agnello a favore di fonti di proteina sostitutive avrebbe l’effetto di aumentare le terre sotto coltivazione, contribuendo alla distruzione delle foreste. in quanto la produzione dei succedanei della carne consumati dai vegetariani richiede un impiego “altamente intensivo” d’energia.

Scegliere di essere vegetariani è soggettivo, non entro nel merito ne mi interessa entrarci.
La cosa più importante è rendersi conto che le soluzioni in apparenza semplici ed ovvie ai problemi non sono per forza giuste, e c'è sempre bisogno di interrogarsi sulle conseguenze delle proprie azioni in maniera costruttiva e senza preconcetti.

Non sono padano

Il "popolo padano" è un'invenzione, ignorante, pericolosa, contraria alla storia di terre tradizionalmente autonome tra loro, spesso più legate al resto del mondo che a città e paesi a 50km di distanza.
Il razzismo becero della Lega è solo la velleità campanilistica di un impiegato che, frustrato nella sua mediocre esistenza, decide di imbarcarsi in una crociata contro coloro che devono diventare i capri espiatori per la sua insoddisfazione.
la Lega egli anni si è mossa in maniera intelligente, sfruttando un generale malcontento politico e sociale come motore di un processo di nation building, con i loro miti, storia ed ideali. In un momento di generale mancanza di valori evidenti questo basta ed avanza per trovare una base di supporto. Ma non è poi così diverso dalla Yugoslavia degli anni 80 dopo la morte di Tito.
 
Paperblog